+39 0743 221221

Carnevale di Spoleto 2020 – 16 e 23 Febbraio 2020

Il Carnevale di Spoleto 2020 propone tanti eventi per il divertimento di piccoli e grandi!

Un pieno di divertimento a contatto con arte e storia: Ecco perché non perdere il Carnevale di Spoleto 2020

Il mese di febbraio si avvicina e sale la voglia di riscoprire  il divertimento unico offerto da una delle tradizioni italiane più diffuse ed apprezzate. Il fenomeno del Carnevale in Italia, come per gli altri Paesi cattolici, tocca importanti significati che si intersecano tra umanità, gioia e spiritualità. Sono tante le città italiane conosciute in tutto il mondo per il Carnevale, naturalmente Venezia ma anche, ad esempio, Viareggio ed Ivrea, che provvedono a mettere in scena goliardici spettacoli con eleganti, sfarzose ed originali maschere carnevalesche. Nell’insieme dei più attesi eventi di carnevale l’Umbria però non sta di certo a guardare. Da sempre territorio attento alla storia ed alle tradizioni più autentiche, il Carnevale in Umbria ha il pregio abituale di esaltare in maniera originale e festosa i caratteristici borghi e città che la rendono speciale di suo. Il Carnevale di Spoleto 2020 è dunque senza dubbio tra le prime occasioni da non perdere in questo inizio anno.

Dove andare per celebrare al meglio il Carnevale?
Un quesito che ogni anno vede Spoleto come sempre più frequente risposta. Alla ricerca della più contagiosa allegria sono sempre di più i visitatori che “invadono” le vie del centro (e non solo) già colorate da un fiume di coriandoli. Come in tutta l’Umbria, le feste del carnevale a Spoleto sono notoriamente molto amate dai bambini. Per quest’ultimi l’occasione è quella di divertirsi tra sfilate dei migliori carri allegorici dell’Umbria e feste in maschera. Per i più grandi allo stesso tempo, il carnevale è una imperdibile opportunità di visitare luoghi meravigliosi resi ancora più interessanti dall’atmosfera goliardica del periodo, magari assaporando i tipici dolci come la Crescionda!

Il Carnevale in Umbria, rappresenta una tradizione dalle antichi origini. Storie assimilabili all’odierno spirito della celebrazione risalgono al Tardo Medioevo. A quell’epoca il rito carnevalesco prevedeva già travestimento associato a divertenti spettacoli ispirati ai riti magici ed arcaici, svolti per le vie delle città.

Dai Saturnali Latini ad oggi. Curiosità e personaggi del Carnevale in Umbria

Seguendo i passi della regione, anche il Carnevale a Spoleto, apparve in epoca romana. Il periodo dei cosiddetti Saturnali latini, richiama fortemente al concetto di libertà e spensieratezza. In sostanza, si trattava di un momento dell’anno in cui ogni comportamento era “lecito”, per cui tutti i cittadini lasciavano la formalità quotidiana regalandosi all’ozio e alla letizia. Nel corso del Medioevo poi, si moltiplicarono i costumi ispirati a riti magici così come a tematiche cristiane. Con il XVII secolo l’Umbria conobbe la massima diffusione del il Carnevale. Durante questo periodo giunse alla ribalta la satira perugina, con l’affermazione della maschera del Bartoccio, ancora oggi figura che rappresenta il Carnevale in Umbria.

Il Bartoccio viene caratterizzato come un uomo di umili condizioni che conoscendo la ricchezza si diverte ad inveire con le sue esilaranti bartocciate contro le più alte cariche di Governo. Il bislacco personaggio, accompagnato dalla sua fedele moglie Rosa con appariscenti gioielli annessi, diventò da allora l’apripista di ogni festa di carnevale.

Non solo il Bartoccio naturalmente. La tradizione umbra conta di una serie di curiose maschere e allegri personaggi tra cui i più noti sono:

  • Nasotorto, personaggio molto avido
  • Nasoacciaccato, uno spirito libero di grande furbizia
  • Chicchirichella, personaggio estroso, creativo ed eccentrico
  • Rosalinda, la gentilezza e la bellezza delle donne

ed una luna serie di altre irriverenti maschere che puntano forte sull’essenza della semplicità degli uomini, accompagnati nella loro vita dai giusti pregi e difetti!

Il Carnevale di Spoleto 2020 tra Carri allegorici artigianali e dolci tipici

Come detto dunque tra le cose più belle da vedere in Umbria per Carnevale ci sono gli eventi che si svolgono a Spoleto. Il 2020 è l’anno della 192esima edizione del Carnevale di Spoleto. Una rassegna che si distingue per il suo frizzante spirito che coinvolge l’intera città ed attira tanti turisti ogni anno. Il programma del Carnevale di Spoleto 2020 vedrà ancora il suo apice con le sfilate dei carri allegorici che animano ogni anno animano le più importanti vie in due principali giornate.

Nelle settimane che precedono le sfilate dei carri allegorici, la città si riscalda anche nel periodo invernale (insieme agli eventi di Spoleto d’Inverno), impegnando tutti i partecipanti nella entusiasmante realizzazione dei carri stessi, coerentemente con il tema prescelto. Gli eventi di Carnevale a Spoleto 2020 comprendono una vasta scelta tra:

  • Spettacoli dalle compagnie teatrali cittadine
  • Feste in maschera per i bambini ma anche per adulti
  • Concerti bandistici
  • Sfilate in maschera
  • Stand di dolci tipici del carnevale umbro.

È proprio dal punto di vista dolciario che il Carnevale in Umbria assume i suoi contorni più caratteristici. Impossibile non citare ancora la deliziosa Crescionda Spoletina, insieme alle varianti di castagnole umbre che è possibile degustare passeggiando per la città. L’intenso programma del Carnevale di Spoleto, culmina nella sfilata dei sempre originali carri allegorici. Allestiti con sofisticata dovizia di particolari da parte degli artigiani spoletini, questi si ispirano a diversi soggetti e situazioni. All’interno di ogni carro danzano e cantano numerosi figuranti, coinvolgendo i  visitatori con scherzi ed irresistibile allegria.

In attesa di vivere le emozioni del Carnevale di Spoleto 2020, ecco una piccola anticipazione della magica atmosfera carnevalesca che vi aspetta nelle sfilate dei carri nelle date del 16 e 23 Febbraio 2020!

Non perdete l’occasione di una visita ad una Spoleto invasa da allegria e vitalità!
Prenotate qui il Vostro soggiorno in maschera!